Questo é il nostro sito ufficiale, è solo un biglietto da visita. 

Più aggiornato è il blog http://bodyworking.wordpress.com  

Volendo hai anche   https://www.facebook.com/bodyworks.it

Cosa significa BODYWORK. Letteralmente: “carozzeria” e il bodyworker sarebbe il carrozziere.

In verità il bodywork come pratica del/sul corpo viene dall’ area di Big Sur (California) dove negli anni 60 si confrontano, litigano, evolvono professionisti del lavoro corporeo come Ida Rolf, Alexander, Feldenkreis…
I bodyworker iniziali vengono dalla psicologia, la danza, lo sport, le discipline umanistiche, persino la fisica o la matematica.
Via via, soprattutto sulla scia di Ida Rolf, il panorama cambia e le manualità di massaggio assumono il Deep Tissue Massage come principe cosicchè negli anni ’90 i due termini Deep TM e Bodywork finiscono col coincidere.
Persone come Tom Myers, Robert Schleip,  Jan Sultan, Jim Ascher, Peter Melchior, Michael Salveson, Peter Levine, Eric Dalton, Til Luchau… e soprattutto il Fascia Congress modificano e stanno tutt’ora modificando l’ambiente tal che non e’ più possibile parlare di bodywork discostandosi da loro. E a loro si affianca quel mondo raffinato del movimento che va dalla Aston a Pedro Prado, da Kinesis a Godard.

A destra trovi alcune di queste persone, le idee che ci ispirano, quello che studiamo, ciò che ci appassiona.

Ogni tanto facciamo anche dei corsi e lo schema è nel quadro sotto.  

Schema-corsi-massaggio-terapeuticoCome si puo’ notare e’ un percorso e siamo stati i primi in assoluto a portarlo in Italia ancora negli anni ’90.
Il Deep Tissue Massage insegna la manualità di base: un lavoro fasciale lontanissimo dal massaggio svedese e anche  dai massaggi profondi che potresti trovare su youtube. E’ un lavoro che include mio-fasciale, decontratturante, trigger terapia, joint release e persino rilassamento.  Ovviamente non è solo sul profondo dato che la fascia non è solo profonda. Innovato dalle ricerche di Robert Schleip, Helene Langevin e altri lo proponiamo sia nella forma rilassante che in quella terapeutica.
Il DTM Avanzato spiega le teorie di Ida Rolf, l’importanza del movimento e della gravità, dove e come lavorare. Include le comuni disfunzioni: epicondilite, tunnel carpale, fascite plantare, cervicalgia, lombalgia, “colpo della strega”, ecc..
Il Posturale sono 10 unità didattiche da percorrere. Ogni unità va vista, testata, elaborata e assimilata. Fondamentali nell’ aiuto i nostri libri, più i testi e i video di Art Riggs, Till Luchau, Michael Stanborough, ecc. che sono dati come materiale di studio insieme alle dispense. Con ogni probabilità confluirà del Bodywork Strutturale che è in cantiere ed il cui testo base è già pubblicato.

I Seminari sono momenti di approfondimento straordinario. Fanno parte di questo il Touch and Feel il Bodyreading e  il Chua K’a (Periostmassage) che stiamo rivoluzionando per coniugare una tecnica psicocorporea orientale con le neuroscienze.

 =========================

 

Vuoi sapere come è la formazione completata? Ecco il video. Lui è il bravissimo Art Riggs.

 

 

===== =====